L’Angolo Della Nena

21 01 2009

Salve a tutti!

Oggi restiamo ancora in tema di fanciullezza. Beh, per lo meno, a grandi linee. Image Hosted by ImageShack.us

Non faccio altro che ripensare a soli 7 anni fa, quando ero ancora una bambina piena di sogni e di vita, senza preoccupazioni o pensieri tristi per la testa. Ciò che mi premeva era divertirmi e giocare. Le cose da allora sono cambiate e stanno cambiando tuttora, anche se moooolto lentamente: naturalmente mi si sono presentate davanti tante responsabilità e sono diventata anche più consapevole di cosa voglia dire “interessarsi”. Sto imparando a crescere. Del resto, è inevitabile, non si resta bambini per sempre; anzi, quel lasso di tempo così puro e semplice è il più breve che viviamo, passa in un soffio.

Oggi vorrei solo ringraziare tutti coloro che mi hanno fatto vivere i miei primi anni di vita con serenità e allegria e che mi stanno accompagnando in questo viaggio di sola andata verso il mondo adulto. Io comunque, almeno finché posso, continuerò a sognare, come facevo da bambina, per ritornare in quel rifugio dove tutto è più semplice e tranquillo, perché di certo è più facile sognare che accettare la realtà.

Okok, basta deprimersi così. Pensiamo positivo. Non so perché ma quello di oggi sembra un Angolo triste… Mah! Comunque non lo sono, eh! Anzi, sono serena, direi. Image Hosted by ImageShack.us

Image Hosted by ImageShack.us

Vivere all’interno di una realtà è una cosa. Accettarla, trovare che questa realtà è buona, è un altro discorso.

_Ignácio de Loyola Brandão_

Image Hosted by ImageShack.us

Al prossimo mercoledì!

Baci!

Image Hosted by ImageShack.us Dalla Nena    Image Hosted by ImageShack.us

Creative Commons License





L’Angolo della Nena

19 11 2008

Bentornato mercoledì!

Oggi, anche se non so bene di cosa parlare, posso dire che mi sento bene. Generalmente bene. La stessa serenità che provavo sette giorni fa. Strano a dirsi, ma stare a scuola mi aiuta parecchio. Sto legando tantissimo con i miei compagni di classe; non c’è giornata in cui non ridiamo tutti come pazzi. Credo che potremmo anche diventare una classe unita, cosa che non mi accadeva da anni. Certo, ci sono simpatie e “antipatie”, ma quello è normale. Però, sento che, anche se ci conosciamo da pochissimi mesi, quelle ore giornaliere che passiamo tutti insieme ci aiutano ad avvicinarci sempre di più. È stupendo sapere che sei circondato da persone che ti vogliono bene. Riescono anche a farmi sorridere e a ridarmi il buonumore quando mi sento giù. E le giornate passano in fretta solo grazie a loro. Se non fosse così, chissà che noia tutti i giorni chiusa in quella classe piccola, deprimente e vuota… È così surreale, immaginare “cosa sarebbe successo se…”, una volta che i fatti ormai sono stati stabiliti e vissuti uno dopo l’altro. È un discorso un po’ disarticolato, lo so XD

Beh, meglio lasciare la filosofia a chi la sa fare.

Image Hosted by ImageShack.us

Il modo vero di essere felici è rendere felici gli altri.

_Robert Baden-Powell_

Image Hosted by ImageShack.us

Alla prossima!

Baci

Image Hosted by ImageShack.us Dalla Nena  Image Hosted by ImageShack.us



Creative Commons License