L’Angolo della Nena

3 06 2009

Bentornato mercoledì!
Questi ultimi giorni, passati abbastanza in relax, sono stati proprio piacevoli. Di certo, non perché mi sia data alla pazza gioia, anzi, sono semplicemente rimasta a casa, immersa in quel riposo che ormai da settimane stavo aspettando. Mi ci voleva proprio questo ponte e mi ha piuttosto preparato a quelle che saranno le mie vacanze estive, anche se manca ancora un po’ di tempo. Tra il caldo, la stanchezza quasi per tutti questi mesi alquanto occupati e la consapevolezza che oramai l’estate è alle porte, la mia voglia di impegnarmi in qualsiasi progetto non accenna a salire.
Beh, non mi resta che attendere ancora l’arrivo delle vacanze, a cui tutti aspiriamo.

989358q68j6aq442i.gif
Se non c’è inverno non c’è estate.
_Proverbio Italiano._
989358q68j6aq442i.gif

Alla prossima settimana!
Baci!
874252fc5j5r8zrce.gif Dalla Nena 874252fc5j5r8zrce.gif

Creative Commons License





Diario Di Un Mascalzone

8 03 2009

Bentornati ad una nuova edizione di Diario di Un Mascalzone!Ma partiamo subito con l’argomento del giorno. A volte c’è bisogno di una pausa. Dia un momento di rilassamento. Io l’ho scoperto a mie spese in questi giorni. Non credevo di essere così sotto-stress ma in realtà si vede che andavo contro la mia testa che mi diceva di rilassarmi. Perciò ho capito il significato di pausa. Significa dire “BASTA!” quando ormai siamo sfiniti e non ci accorgiamo neanche di quello che ci accade intorno. Certo non è semplice capire quando siamo “fuori servizio” ma è necessario poiché se ogni tanto si fa una pausa si comincia ad odiare cose che prima ci piacevano moltissimo. Solo perché vengono ripetute troppe volte.

Così quando non ce la fate più, dite: BASTA!

.

The Calzo’s Life

Non credo ci sia molto da dire dopo quello che ho scritto sopra. La settimana si è ripresentata monotona come tutte le altre. Per questo in questi ultimi giorno sento il bisogno di staccare, di dire basta. A tutti. Rifugiarmi in un luogo tranquillo dove nessuno mi può trovare. Ma adesso dico Basta a me stesso sennò dilungo troppo! XD. Ah….dimenticavo…sta sorgendo un nuovo progetto…speriamo vada a buon fine.

.

Top Of The Mascalzone

.

Pink – Sober: secondo singolo estratto dal pluripremiato album Funhouse, Sober è una canzone aggressiva, tenace e grintosa. È una scarica di adrenalina che ti entra nelle viscere e ti sconquassa tutto. Proprio una canzone adatta al mio stato d’animo. Quindi se anche voi vi sentite tesi, questa canzone può farvi scaricare tutta la tensione che avete addosso.

.

Pillola Del Passato:

L’Aura – Basta! : canzone del 2008, quindi abbastanza recente, ma come avete visto, adattissima a questo mio periodo. Anche questa canzone, molto meno aggressiva di quella di Pink, riesce però a smuoverti da dentro facendoti magari sperare in un futuro migliore.

.

RESTATE SITONIZZATI!

Dal vostro blogghista MascalzoneSimpa





Le Cronache Del Mascalzone

6 03 2009

Capitolo 3

.

Anche qui dato che ora subentrano le voci degli alter-ego degli altri personaggi la legenda è questa:

Sottolineato colore marrone MascalzoneSimpa (non sottolineato Alberto)

Sottolineato colore rosso Galaxy (non sott. Giusy)

Sottolineato colore verde Il Re Pagliaccio (non sott. Giovanni)

.

Nello scorso episodio avevamo lasciato Alberto e MascalzoneSimpa in viaggio verso la missione.

Una volta arrivati alla paninoteca di Gianni scoprono dal cassiere, il quale era comandato da un’anima commissionata dal Sommo Capo, che la Tanzoni, comandata da Lord Kreskon, si aggirava nei pressi del deserto del Gobi. SCHERZO! 😄 Si trovava precisamente nel cortiletto della scuola. Non appena sapute le coordinate MascalzoneSimpa si trasporta sul luogo, ma prima di cominciare la missione devono aspettare gli altri componenti del gruppo. Inoltre il “cassiere” gli comunica che nonostante il corpo lo stia comandando in teoria l’alter-ego ognuno dei tre componenti sentirà le parole sia dell’anima insiediata che della persona stessa. Una volta arrivati Alberto comincia a parlare con MascalzoneSimpa.

“Dimmi…..come sono gli altri?”

Bhè….Il Re Pagliaccio è veramente simpatico, mi fa sempre morire dal ridere…per quanto riguarda Galaxy non so….non mi fido molto di lei…d’altronde è sempre la nipote di Lord Kreskon!”

In quello stesso istante si sente una dolce voce: “Sarà meglio che ti abitui perché io sono in squadra con te cocco!. Galaxy era una ragazza alta quanto Alberto, abbastanza magra, dai capelli rossi e gli occhi celesti e con uno sguardo davvero agguerrito.

“Scusalo, non è molto ferrato in buone maniere!”

“No, scusami te anche la mia amica qui non è proprio una gentil-donna…..comunque io sono Giusy e la mia anima protettrice Galaxy!”

“Alberto piacere…e il mio amico è MascalzoneSimpa!”

Nel frattempo si sente uno squillo di campanellini……in vortice poi all’improvviso apparve il Re Pagliaccio. Aveva un buffo cappello da giullare che non appena si muoveva faceva un sacco di rumore, era magro, non molto alto e aveva i capelli verdi.

Benvenuti al Circo!!!!!”

“Eh questo chi sarebbe? L’ultimo degli Sfigati??”

“Come osi insultare il Re Pagliaccio??? Ora ti meno!!!!”

“Calmi ragazzi….rilassiamoci……”

“Bravo Alberto!- disse una voce dal nulla- mi presento….io sono il vostro Maestro-Guida n 369 divisione XY scompartimento A1LK…..ma voi potete chiamarmi Tony! Vi spiego come andranno le vostre missioni…..praticamente ogni settimana noi dell’altro mondo manderemo degli indizi per capire come accedere all’isola Tiki El Bom Bom…. – risolino generale… – comunque dicevo…..voi dovrete collaborare poiché Lord Kreskon ha deciso di non accettare queste regole e seminerà panico finché non riuscirà ad arrivare all’isola…. ogni volta che riuscire a scovare l’indizio vi sarà assegnato un punto e una volta sconfitto definitivamente Lord Kreskon a colui che ha più punti sarà concesso di tornare nel nostro mondo…ma ricordatevi dovete collaborare altrimenti tutta la catena si spezzerà……”

“QUALE CATENA?”- domandarono tutti all’unisono

“Bho non lo so….ma ci stava bene 😄 Inoltre come avete ben notato ognuno di voi ha il simbolo della Fenice con se: Alberto ha la collana della Fenice, Giovanni il cappello della Fenice e Giusy il tatuaggio della Fenice…comunque l’indizio di oggi è:

L’ABITO NON FA IL MONACO

Buona fortuna……”

“Ok capito tutto! Andiamo in Chiesa!”

“Ma che dici! Certo che sei proprio un pagliaccio! Ad ogni modo io sono Giovanni e lui, come avrete ben capito è Il Re Pagliaccio”

“Si si e io sono stufa possiamo cominciare????”

“Che caratterino! Cmq su ragazzi iniziamo!”

Nel frattempo un enorme nuvolone coprì il cielo e all’istante cominciò una terribile tempesta.

Oh no! Non è un buon segno…..so cosa sta per succedere….”

“Che cosa? Una tempesta di rane???”

“Ma che hai al posto della testa un cocomero??!!!!! Stavo dicendo che sta per arrivare mio zio….Lord Kreskon!”

Dal cielo scese la Tanzoni, più brutta del solito, con i porri che si erano triplicati e quasi non si riusciva a distinguere le varie parti del corpo.

“Ammazza oh! Questo Lord Kreskon è bravo! È riuscito a far diventare un mostro un comune cesso!”

“Sono onorato di questo tuo riconoscimento…..ma lasciatemi stare poveretti……non avete alcuna chance con me!”

Modesto il tizio èh?!”

Poi d’un tratto un fulmine aprì un varco che risucchiava ogni cosa.

“è stato lui, Galaxy?”

“No non sa aprire i varchi, può usare solo il potere della tempesta…..ma allora che è quello?”

“Mentre voi restate qui a discutere intanto io vi distruggo se non vi dispiace! Pioggia di fulmini cadenti!”

Una marea di fulmini cominciarono a distruggere tutto quello che trovavano. I tre compagni si sentirono atterriti e cercarono di sfuggire a queste onde distruttrici. Galaxy si dimostrò sorprendentemente agile, evitando ogni fulmine, forse anche poiché conosceva questa tecnica e Il Re Pagliaccio d’altro canto usò il suo singolare cappello come scudo, ruotandolo per aria respingendo così tutti i fulmini. Invece MascalzoneSimpa non seppe come reagire e si immobilizzò; ebbe solo il tempo di crearsi una barriera d’aria di fronte a se.

“Ma cosa stai facendo? Non dovevi essere te a combattere?”

Vedi, loro si devono essere allenati perché queste nuove tecniche non le avevo mai viste prima…..io non so come reagisce questo corpo ai combattimenti!”

“Che cosa?!”

In quell’istante MascalzoneSimpa abbassò la guardia, facendo svanire la barriera e Lord Kreskon sfruttando il momento, lanciò a tutta velocità un nuovo fulmine.

“Attento!”

.

Come andrà a finire questo scontro? Scopritelo nel prossimo episodio!

.

(lo so, adesso state rosicando nell’attesa! 😄 )

Creative Commons License




L’Angolo Della Nena

4 03 2009

Come al solito, riecco il mio Angolino. E come al solito non so di cosa parlare. Non ho mai un argomento preciso e non seguo mai una logica. Perché sto scrivendo?, mi viene da chiedermi; beh, non lo so nemmeno io. Ah no, credo di saperlo: perché il Mascalzone ha bisogno di questa rubrica e perché gli ho promesso che gli avrei dato una mano con il blog. E infatti è ciò che ho fatto fino ad ora e che mi diverte fare. Spero solo di non deluderlo, perché spesso trovo l’ispirazione che cerco ma sparisce come niente, oppure non la trovo proprio; e non trovando ispirazione, non trovo nemmeno argomenti di cui trattare. Sicuramente però apprezzerà i miei impegni, come ha sempre fatto ogni settimana. Image Hosted by ImageShack.us

Ecco, questa è la prova che non ho la più pallida idea di cosa stia scrivendo: questo Angolo sta parlando di cose senza senso legate insieme da un nulla incomprensibile. In pratica, non vuol dire assolutamente niente; per lo meno, analizzandolo obiettivamente e con razionalità.

Via, quest’oggi è andata così, non ho altro da aggiungere.

Image Hosted by ImageShack.us
Ciò che sfugge alla logica è quanto v’è di più prezioso in noi stessi.
_
Andrè Gide_

Image Hosted by ImageShack.us

Alla prossima!

Baci!

Image Hosted by ImageShack.us Dalla Nena  Image Hosted by ImageShack.us

Creative Commons License





L’Angolo della Nena

25 02 2009

Salve! Riecco il mio Angolino.

Bene bene bene, questa settimana, nonostante tutto, è passata in modo direi piacevolissimo: l’ho trascorsa come una specie di vacanza da scuola e ho avuto modo di pensare agli adorati fattacci miei. 😄 Mi ci voleva proprio.

Per quanto riguarda tutti quei problemi che mi facevo la volta scorsa, non sono scomparsi nel nulla, ma sono semplicemente diventati invisibili. A quanto pare, tutto quello che potevo fare l’ho fatto e funziona piuttosto bene. Anche se comunque non credo che basti solo questo. Oh beh, ci penserò quando sarà il momento.

D’accordo, siccome non ho altra ispirazione, non so cos’altro scrivere e non voglio rendere l’Angolo di oggi ulteriormente noioso, chiudo qui.

Image Hosted by ImageShack.usImage Hosted by ImageShack.us

Non esistono problemi; ci sono soltanto soluzioni. Lo spirito dell’uomo crea il problema dopo. Vede problemi dappertutto.

_André Gide_

Image Hosted by ImageShack.usImage Hosted by ImageShack.us

Al prossimo mercoledì!

Baci!

Image Hosted by ImageShack.us Dalla Nena  Image Hosted by ImageShack.us

Creative Commons License





L’Angolo Della Nena

11 02 2009

Buon mercoledì!

Non so bene di cosa parlare. Beh, ho avuto una settimana piuttosto pesante, soprattutto psicologicamente; mi sto facendo delle paranoie assurde, per motivi tutt’altro che sensati, e proprio per questo non faccio altro che criticarmi. Del resto, lo sanno tutti che gli adolescenti la maggior parte delle volte vedono qualcosa di completamente sbagliato in loro, soffrendone anche. Credo che la cosa migliore sia accettarsi così come siamo. Non è semplice, ma vale la pena tentare.

Per oggi l’Angolo finisce qui. Lo so, è cortissimo, ma non mi pare il caso di entrare troppo sul personale.

Image Hosted by ImageShack.us
Se tu pretendi e ti sforzi di piacere a tutti, finirà che non piacerai a nessuno.

_Arturo Graf_

Image Hosted by ImageShack.us

Alla prossima settimana!

Baci!

Image Hosted by ImageShack.us Dalla Nena  Image Hosted by ImageShack.us

Creative Commons License





L’Angolo Della Nena

28 01 2009

Bentornati nel mio Angolo personale! Altra settimana. Ormai i giorni passano così in fretta che nemmeno ci faccio caso. In quest’ultimo periodo mi sono fatta prendere spesso dalla paura. Beh, più che “paura”, sarebbe più corretto dire agitazione o, al limite, nervosismo. Comunque, tralasciando i miei commenti sui sinonimi (avrei dovuto procurarmi un dizionario sottomano Image Hosted by ImageShack.us), penso che in fondo in fondo, quelle sensazioni non siano poi così negative. Parlando di Paura, c’è da dire che ha la sua importanza: per esempio, ci impedisce di comportarci in modo sconsiderato, ci fa essere prudenti e, in qual caso, facendo ciò, ci salva pure la vita. È ovvio che sia soggettiva, visto che non tutti siamo uguali; magari troviamo divertenti banalità che spaventano terribilmente gli altri. Non c’è una logica precisa, in effetti… Comunque sia, sono convinta che sia fondamentale. Certo che sono strana: essendo in questi giorni piuttosto logorroica, pensavo che quest’Angolo sarebbe venuto più ricco e… francamente, anche meno macabro! Image Hosted by ImageShack.us A quanto pare, stabilire giorni prima di cosa voglio parlare è abbastanza inutile, visto che poi l’Angolo esce sempre con tutt’altro argomento. D’altronde, l’ispirazione non va imposta. Ok, direi che per oggi può bastare. Devo dire che, nonostante abbia passato una settimana tranquilla, mi stanno venendo fuori argomenti quasi tristi… Mah! Image Hosted by ImageShack.us Speriamo che la settimana prossima l’argomento sia più allegro. Image Hosted by ImageShack.us


Image Hosted by ImageShack.us
L’uomo che non prova mai paura è perduto.

_Louis-Ferdinand Céline_
Image Hosted by ImageShack.us

Alla prossima!
Baci!
Image Hosted by ImageShack.us Dalla Nena  Image Hosted by ImageShack.us


Creative Commons License