Le Cronache Del Mascalzone

2 04 2009

Capitolo 4

.

LEGENDA:

Sottolineato colore marrone MascalzoneSimpa (non sott. Alberto)

Sottolineato colore rosso Galaxy (non sott. Giusy)

Sottolineato colore verde Il Re Pagliaccio (non sott. Giovanni)

Colore nero Lord Kreskon

.

Nell’ultimo capitolo lo scontro tra i nostri tre eroi e Lord Kreskon, impossessatosi del corpo della Tanzoni, era appena iniziato, quando MascalzoneSimpa, distraendosi, aveva cessato di proteggersi dalla cascata di fulmini, facendo svanire la barriera. Lord Kreskon, approfittandosene, aveva lanciato un filmine diretto a MascalzoneSimpa.

Attento!

Con un balzo fulmineo, Galaxy riuscì a salvare MascalzoneSimpa dal fulmine ma nell’atterraggio violento fece balzare la sua collana della Fenice direttamente nel buco nero che si era creato.

Oh No! Devo recuperarla assolutamente!

Non c’è tempo! Adesso dobbiamo sconfiggerlo!

Ma potrebbe essere vitale! Io ci provo!

No! Non farlo!

Ignorando gli avvertimenti dei compagni MascalzoneSimpa si gettò dentro il buco nero. Non appena entrò dentro si senti come trainato da un missile alla velocità della luce, spuntando alla fine fuori in un ambiente surreale. Sembrava come un universo parallelo nel quale stava galleggiando, ma non dette caso a ciò e si precipitò subito a prendere la collana. Non appena la tocco anche gli altri due furono catapultati in quella dimensione.

Bene ragazzi – disse Tony – avete capito allora cosa voleva dire l’indizio?

No!– risposero all’unisono

Ma siete come i cocci! Bah…non esistono più le anime di una volta!…comunque tutta la pantomima dell’indizio era per farvi capire che spesso le cose non sono quelle che sembrano. Infatti questo portale ai vostri occhi vi sembrava un buco nero invece è non è altro che la chiave del vostro successo. Infatti da questa dimensione potrete entrare nel corpo della persona posseduta per scacciare Lord Kreskon. Ma questa volta non potranno le anime protettrici comandare i vostri corpi ma, sarete solo voi, Alberto, Giovanni e Giusy a poter sconfiggere il demone.

Che cosa??? – Ri-gridarono tutti all’unisono.

Ma che siete un coro! Tranquilli non vi succederà niente…a parte una piccola probabilità del 99% di fallimento in cui verrete tutti massacrati…ma non c’è alcun pericolo! Adesso vi apro il portale..Passo e chiudo!

Ah bene….è più alta della percentuale che mi aspettavo!

Subito i tre compagni furono trasportati all’interno del corpo della Tanzoni e precisamente nel cervello.

Ehi quardate! Ci sono moltissime parole in latino!

No grazie! Preferisco vivere!

Sei un ignorante! La lingua latina è fondamentale!

Per cosa? Per sdrudiccare i sdrumosdu?

Eehh?????

Chiupa!!!!

Te lo do io il chiupa!!

Ragazzi basta!!!!

Questi litigano peggio di noi! eh re pagliaccio?

Il re pagliaccio! Mi chiamo il re pagliaccio!

Che cosa cambia con l’articolo?

Ma che c’entra adesso l’articolo di giornale!

Ma sei proprio una fava!!!!!

Ehi basta anche voi!

E poi dicono di noi…sono veramente stupidi!

Guarda che noi siamo dentro di voi! vi sentiamo!

Ok la smettiamo…ehi! ma quella non è la Tanzoni?

La professoressa era legata con delle catene alle pareti del cervello e sembrava svenuta. Nello stesso istante comparve un’ombra.

Cosi siete arrivati fin qui eh? Ma non vi lascerò passare facilmente! Preparatevi a combattere!

Perché scusa fin ora che avevamo fatto???

Madonna come sei precisina!

L’hai detto fratello!

Adesso basta! Vi distruggerò uno ad uno!

.

Ce la faranno i nostri eroi a sconfiggere Lord Kreskon? Come faranno se i loro corpi non sono comandati dalle anime protettrici?

Appuntamento al prossimo episodio!!!!!

.

P.S. = Se hai perso qualche episodio vai su rivideo.it …..SCHERZO! XD mi ero fatto prendere dall’entusiasmo…su canale 5 dicono sempre così!…cmq se avete cominciato a seguire la storia solo da adesso andate a leggervi gli altri capitoli da questo link:

https://ilblogdelmascalzone.wordpress.com/category/le-cronache-del-mascalzone/

.

RESTATE SITONIZZATI!

Dal vostro blogghista MascalzoneSimpa!

Creative Commons License




Diario Di Un Mascalzone

21 03 2009

Welcome back!!!!!! Scusatemi tanto per i ritardi di “Diario di Un Mascalzone”, “Spazio alle Buffonate” e “Le Cronache Del Mascalzone”…..oggi recupero il diario…lunedì Lord Craco recupererà la sua rubrica e Le Cronache Del Mascalzone sono già in lavoro. Ma passiamo ad altro.

Parliamo delle rotture delle relazioni amorose. Certo tutti sanno che chi viene lasciato, senza sapere che l’altro non voleva più continuare la storia, passa un brutto periodo. Ma chi si è mai soffermato a pensare come sta colui che lascia? Certo a volte ci sono delle persone veramente bastarde che il giorno dopo aver rotto stanno già con un’altra persona. Ma altre volte anche per chi lascia è difficile dire addio ad una persona a cui, per un motivo o per l’altro, è affezionato. Sa che si deve risparmiare frasi come: “Non sei tu….sono io….” Frasi che non vogliono dire assolutamente niente. L’unica cosa che si deve preoccupare, a mia opinione, è di far soffrire il meno possibile l’’altra persona, perché altrimenti resterà un peso fisso sulla coscienza.

Si…senza dubbio è questa l’unica cosa importante.

.

The Calzo’s Life

.

Questa settimana è stata piena di svolte. Innanzitutto i due giorni di forum studentesco alla sede di Sesto Fiorentino. Nel primo giorno ho tenuto un’assemblea io con il mio amico baglio sugli alieni! Sfortunatamente ci avevano sistemato in un’aula qualsiasi invece dell’aula magna (molto + grande e adatta all’assemblea). È andato tutto storto: prima non faceva il proiettore, poi le casse….Alla fine abbiamo dovuto far vedere i nostri video dal computer…..xò sono contento del fatto che un gruppettino di persone erano interessate e sono rimaste a vedere. Il giorno dopo poi sempre il baglio doveva fare un’assemblea, questa volta sui messaggi subliminali, in aula magna e infatti è andata molto bene. Poi per il resto è stata una settimana pessima……non mi voglio parlare troppo di cose personali ma collegate tutto a quello che ho detto nelle riflessioni e fate 2 + 2 …….

.

Top Of The Mascalzone

.

Miley Cyrus – The Climb: dopo mesi che dico che bisogna sempre rialzarsi quando la vita fa degli sgambetti ho trovato la canzone che esprime tutto questo! Ebbene si, è proprio lei Miley alias “Hannah Montana”.a cantare questa traccia, inserita nella colonna sonora di Hannah Montana The Movie. Io credo sia la più bella canzone della Cyrus e tutte le volte che l’ascolto mi fa venire voglia di combattere per i miei sogni, i miei ideali……..

.

Ne-Yo – Mad: terzo singolo estratto da Year Of The Gentleman, Mad è una ballata malinconica sulla rottura di una storia d’amore (tanto x restare in tema). Il video in bianco e nero aumenta la tristezza complessiva che fuoriesce dal complesso. Nonostante tutto Mad è un pezzo orecchiabile, molto in stile Ne-yo.

.

Katy Perry – Thinking Of You: anche per Katy Perry, Thinking of You è il terzo singolo estratto dal suo primo album. Prima ballata per Katy, la traccia è carina anche se il suo tono di voce in alcuni punti magari stona. Il messaggio è semplice: dopo che un ragazzo gli ha detto di continuare la sua strada senza di lui, lei , anche pur essendo con altri uomini, pensa a lui. Il video rispecchia alla perfezione il messaggio della canzone e possiamo vedere una Katy un po’ più matura rispetto a quella di Hot N Cold.

.

Pillola Del Passato:

Lighthouse Family – High: ecco una pillola del 1997 tutta da gustarvi. Credo che tutti conoscano questa canzone, o per sentita dire o per averla sentita almeno una volta. Canzone veramente bella, allegra, che mette di buon umore e riesce a strapparti un sorriso anche nei giorni più bui. Una canzone che rimane in testa e non la lascia andare così facilmente. Godetevi questa chicca!

.

RESTATE SITONIZZATI!

Dal vostro blogghista MascalzoneSimpa





Le Cronache Del Mascalzone

6 03 2009

Capitolo 3

.

Anche qui dato che ora subentrano le voci degli alter-ego degli altri personaggi la legenda è questa:

Sottolineato colore marrone MascalzoneSimpa (non sottolineato Alberto)

Sottolineato colore rosso Galaxy (non sott. Giusy)

Sottolineato colore verde Il Re Pagliaccio (non sott. Giovanni)

.

Nello scorso episodio avevamo lasciato Alberto e MascalzoneSimpa in viaggio verso la missione.

Una volta arrivati alla paninoteca di Gianni scoprono dal cassiere, il quale era comandato da un’anima commissionata dal Sommo Capo, che la Tanzoni, comandata da Lord Kreskon, si aggirava nei pressi del deserto del Gobi. SCHERZO! XD Si trovava precisamente nel cortiletto della scuola. Non appena sapute le coordinate MascalzoneSimpa si trasporta sul luogo, ma prima di cominciare la missione devono aspettare gli altri componenti del gruppo. Inoltre il “cassiere” gli comunica che nonostante il corpo lo stia comandando in teoria l’alter-ego ognuno dei tre componenti sentirà le parole sia dell’anima insiediata che della persona stessa. Una volta arrivati Alberto comincia a parlare con MascalzoneSimpa.

“Dimmi…..come sono gli altri?”

Bhè….Il Re Pagliaccio è veramente simpatico, mi fa sempre morire dal ridere…per quanto riguarda Galaxy non so….non mi fido molto di lei…d’altronde è sempre la nipote di Lord Kreskon!”

In quello stesso istante si sente una dolce voce: “Sarà meglio che ti abitui perché io sono in squadra con te cocco!. Galaxy era una ragazza alta quanto Alberto, abbastanza magra, dai capelli rossi e gli occhi celesti e con uno sguardo davvero agguerrito.

“Scusalo, non è molto ferrato in buone maniere!”

“No, scusami te anche la mia amica qui non è proprio una gentil-donna…..comunque io sono Giusy e la mia anima protettrice Galaxy!”

“Alberto piacere…e il mio amico è MascalzoneSimpa!”

Nel frattempo si sente uno squillo di campanellini……in vortice poi all’improvviso apparve il Re Pagliaccio. Aveva un buffo cappello da giullare che non appena si muoveva faceva un sacco di rumore, era magro, non molto alto e aveva i capelli verdi.

Benvenuti al Circo!!!!!”

“Eh questo chi sarebbe? L’ultimo degli Sfigati??”

“Come osi insultare il Re Pagliaccio??? Ora ti meno!!!!”

“Calmi ragazzi….rilassiamoci……”

“Bravo Alberto!- disse una voce dal nulla- mi presento….io sono il vostro Maestro-Guida n 369 divisione XY scompartimento A1LK…..ma voi potete chiamarmi Tony! Vi spiego come andranno le vostre missioni…..praticamente ogni settimana noi dell’altro mondo manderemo degli indizi per capire come accedere all’isola Tiki El Bom Bom…. – risolino generale… – comunque dicevo…..voi dovrete collaborare poiché Lord Kreskon ha deciso di non accettare queste regole e seminerà panico finché non riuscirà ad arrivare all’isola…. ogni volta che riuscire a scovare l’indizio vi sarà assegnato un punto e una volta sconfitto definitivamente Lord Kreskon a colui che ha più punti sarà concesso di tornare nel nostro mondo…ma ricordatevi dovete collaborare altrimenti tutta la catena si spezzerà……”

“QUALE CATENA?”- domandarono tutti all’unisono

“Bho non lo so….ma ci stava bene XD Inoltre come avete ben notato ognuno di voi ha il simbolo della Fenice con se: Alberto ha la collana della Fenice, Giovanni il cappello della Fenice e Giusy il tatuaggio della Fenice…comunque l’indizio di oggi è:

L’ABITO NON FA IL MONACO

Buona fortuna……”

“Ok capito tutto! Andiamo in Chiesa!”

“Ma che dici! Certo che sei proprio un pagliaccio! Ad ogni modo io sono Giovanni e lui, come avrete ben capito è Il Re Pagliaccio”

“Si si e io sono stufa possiamo cominciare????”

“Che caratterino! Cmq su ragazzi iniziamo!”

Nel frattempo un enorme nuvolone coprì il cielo e all’istante cominciò una terribile tempesta.

Oh no! Non è un buon segno…..so cosa sta per succedere….”

“Che cosa? Una tempesta di rane???”

“Ma che hai al posto della testa un cocomero??!!!!! Stavo dicendo che sta per arrivare mio zio….Lord Kreskon!”

Dal cielo scese la Tanzoni, più brutta del solito, con i porri che si erano triplicati e quasi non si riusciva a distinguere le varie parti del corpo.

“Ammazza oh! Questo Lord Kreskon è bravo! È riuscito a far diventare un mostro un comune cesso!”

“Sono onorato di questo tuo riconoscimento…..ma lasciatemi stare poveretti……non avete alcuna chance con me!”

Modesto il tizio èh?!”

Poi d’un tratto un fulmine aprì un varco che risucchiava ogni cosa.

“è stato lui, Galaxy?”

“No non sa aprire i varchi, può usare solo il potere della tempesta…..ma allora che è quello?”

“Mentre voi restate qui a discutere intanto io vi distruggo se non vi dispiace! Pioggia di fulmini cadenti!”

Una marea di fulmini cominciarono a distruggere tutto quello che trovavano. I tre compagni si sentirono atterriti e cercarono di sfuggire a queste onde distruttrici. Galaxy si dimostrò sorprendentemente agile, evitando ogni fulmine, forse anche poiché conosceva questa tecnica e Il Re Pagliaccio d’altro canto usò il suo singolare cappello come scudo, ruotandolo per aria respingendo così tutti i fulmini. Invece MascalzoneSimpa non seppe come reagire e si immobilizzò; ebbe solo il tempo di crearsi una barriera d’aria di fronte a se.

“Ma cosa stai facendo? Non dovevi essere te a combattere?”

Vedi, loro si devono essere allenati perché queste nuove tecniche non le avevo mai viste prima…..io non so come reagisce questo corpo ai combattimenti!”

“Che cosa?!”

In quell’istante MascalzoneSimpa abbassò la guardia, facendo svanire la barriera e Lord Kreskon sfruttando il momento, lanciò a tutta velocità un nuovo fulmine.

“Attento!”

.

Come andrà a finire questo scontro? Scopritelo nel prossimo episodio!

.

(lo so, adesso state rosicando nell’attesa! XD )

Creative Commons License




Le Cronache Del Mascalzone

19 02 2009

Capitolo 2

Premessa: le parole sottolineate sono dette dal MascalzoneSimpa per dividerle da quelle di Alberto.

Mercoledì Mattina.

“Dimmi una cosa Mascalzone……cosa hai fatto per essere esiliato in questo mondo?” Chiese curiosamente Alberto.

Bhè…ecco devi sapere che nell’aldilà ci sono delle regole e queste regole ti impediscono di creare turbini vorticosi soltanto per far spaventare delle persone….”

“E te ti sei spinto fino a ciò?”

“Ma che scherzi?!”

“Ah menomale…”

“Io ho fatto molto di peggio! Ho fatto uno scherzo terribile insieme ad un mio amico al sommo capo…ho trasformato tutta la sua famiglia in rane ballerine ed ho allestito uno spettacolo a Deus Star, il nostro Brodway e diciamo che lui non l’ha presa proprio bene……”

“Mah….chi può biasimarli…ehi aspetta! Ma quindi questo vuol dire che altre anime sono state esiliate qui sulla terra!”

“Si certo siamo stati in quattro ad essere esiliati: Io, Il Re Pagliaccio ovvero il mio complice e migliore amico, Lord Kreskon perché accusato di voler spodestare il sommo capo e Galaxy, la sua nipote, punita per essere l’assistente di Kreskon….”

“Ah ma quindi poi potremmo collaborare con queste altre persone?”

“No assolutamente no. Perlomeno non nelle missioni finali che ci affideranno perché solo un anima potrà ritornare nell’altro mondo…….”

“ehi! Ma che ore sono? Le otto e cinque?!!!!Ma siamo in mega-ritardissimo per scuola!”

“Tranki ci penso io, tu fammi controllare il corpo”

In un battito d’occhio Alberto si ritrovò al cancello della scuola, ma lasciò comunque controllare il corpo a MascalzoneSimpa per godersi la giornata in pace. Mentre il ragazzo entra in classe gli viene incontro un altro ragazzo dai capelli bruni corti, un po’ robusto e con gli occhiali.

“Ciao Alberto!”

“Ehi ciccio! Il tipo qua cerca te!” disse MascalzoneSimpa ad Alberto

“Tranquillo è Simone il mio migliore amico”

“Si vede che hai tante cose da imparare…”

“Ehi! Smettila e salutalo!”

“Ciao Simone!”

“Come mai questo repentino cambio di look?”

“Bhè sai io sono figo e gli altri non lo potevano vedere ma adesso si!”

“Che modesto!”-disse Alberto

“E che fine ha fatto il mio migliore amico nonchè secchione della classe?”

“Oggi ho preso un giorno di sciopero…”

“Ragazzi mettetevi seduti! Su avanti!” – disse la professoressa di lettere. Era una signora di mezza età, bionda, con porri che uscivano da ogni angolo della faccia e con un ghigno malefico che non presagiva niente di buono.

“Adesso fanno delle torture a scuola????”

“Ma no! lei è la professoressa Tanzoni, meglio conosciuta con il nome di Grazioso Opossum…”

Direi che siete stati anche troppo gentili ad affibbiarle quel nome…..in ogni caso: Buongiorno Grazioso Opossum!”

“MascalzoneSimpa! Mi metti nei guai!”

“Come hai osato chiamarmi Luccaioli Alberto? Bhè…sai che ti dico oggi interrogo a letteratura! Vieni vieni Luccaioli!”

“Ma cosa hai combinato????? Adesso mi tocca prendere possesso del corpo per l’interrogazione e ieri non ho studiato niente dato che sei arrivato tu!”

“Tranquillo ci penso io!”

Dopo una straziante interrogazione terminata con un bel 4 e mezzo il Mascalzone torna al banco soddisfatto….

“Ma perché sei felice? Abbiamo preso 4 e mezzo!”

“è già meglio di 3 non credi?”

“Effettivamente…….speriamo che questa giornata non degeneri…”

Fortunatamente la giornata di Alberto e MascalzoneSimpa non si complicò ulteriormente se non per qualche richiamo da parte dei professori dato che il Mascalzone chiacchierava in continuazione…..

Dopo il suono dell’ultima campanella Alberto, ripreso possesso del suo corpo dopo essere andato in bagno va incontro a Simone che lo stava aspettando.

“Ehi Alberto! Che strano giorno oggi èh? Diciamo che ti sei preso un giorno di pausa e hai fatto proprio bene! Ah..oggi vieni comunque da me vero?”

“Certo e preparati a sentire una grandissima notizia….”

“Ok a dopo!Ciao!

“Ma che ti è saltato in mente?? Non puoi rivelargli di me! A nessuno può rivelarmi!”

“Ma perché? Ci si può fidare di Simone! Lui è il mio migliore amico!”

“Per ora è meglio lasciarlo all’oscuro di tutto…credimi…..”

“Ok ma non resisterò per molto…..”

Appena arrivati a casa Alberto vede una lettera sul comodino. Non appena la apre esce fuori una specie di ologramma dal quale esce uno strano oggetto argenteo simile ad un drago.

“Questa è la Fenice Argentea situata in una grotta dell’isola Tiki El Bom Bom ,lo so non abbiamo trovato nessun nome migliore…..comunque l’isola che si trova al centro dell’Oceano Pacifico si erigerà soltanto quando noi della commissione avremo deciso che ogni anima ha aiutato il proprio discendente….quindi per la prima parte le tre anime non del tutto malvagie ovvero te il Re Pagliaccio e Galaxy dovete collaborare contro Kreskon che si è già ribellato e passa di corpo in corpo seminando panico e terrore…la sua prima vittima è una certa professoressa Tanzoni..vi voglio all’opera immediatamente…recatevi subito al quartiere generale…”

“Sarebbe?”dissero all’unisono MascalzoneSimpa e Alberto.

“La paninoteca di Gianni.Passo e chiudo.”

“Ah capito! Visto dopo un quattro e mezzo bisogna menarla!”

“Su dai non scherzare…ehi ma adesso devo dare buca a Simone! Vabbè è la prima volta spero che capirà…….”

Dopo aver disdetto l’incontro con Simone, Alberto si preparò per l’imminente missione.

“Ma come facciamo a combattere? Io sono una frana!”

“Infatti te mi servi solo alla fine. Io combatterò il duello e poi quando sarà il momento tu riacquisterai il corpo e pronuncerai la formula magica Magnus Exilius per animum malvagium!”

“Davero?”

“No! Stavo scherzando..non ho idea di come fare..ma adesso andiamo!”

Cosa accadrà ai nostri personaggi? Scopritelo nel prossimo capitolo!

Creative Commons License




Le Cronache Del Mascalzone

29 01 2009

Capitolo 1

Martedì pomeriggio. “Giornata come le altre” – pensa Alberto. “Tutto il giorno in casa e poi qualche ora alla tv. Certo che noia. Dimmi te se uno deve passare il giorno del suo compleanno chiuso in casa! Mah…peggio di così….anzi no, non diciamolo!…..che dicendo così l’ultima volta dopo aver perso l’autobus mi si è anche rotto l’ mp3 schiacciato da una macchina! E va bhè! Menomale che ci sono gli amici…..anche se escludendo Simone non è che me ne resta poi tanti altri…..Dai su Alberto! Smettila! Dimmi te se uno si deve fare delle seghe mentali il giorno del suo 16° compleanno! Tanto sabato faccio la festa quindi……va bhè dai! andiamo a vedere un po’ di sana tv”.

Intanto fuori il cielo pian piano si rannuvolò; da un cielo limpido e splendente si passò ad un cielo coperto da delle nuvole cariche di pioggia. E un lampo risuonò nel silenzio totale.

In quel momento Alberto si sentì osservato. “Mah…sarà un impressione!”

“No! Non è un impressione Alberto!”

“Oh questa? No eh?! Non mi posso spaventare per delle voci il giorno del mio compleanno!”

“Tranquillo io non voglio farti del male, sono solo un anima che vuole impossessarsi del tuo corpo!”

“Ah certo adesso si che mi sono tranquillizzato!”

“Ehm forse non mi sono spiegato nel migliore dei modi…….comunque mi presento: sono MascalzoneSimpa e sono un’anima che è stata punita per le sue malefatte nel mondo ultra-terreno. La mia punizione è aiutare un discendente della mia famiglia con la sua vita e seguire le istruzioni che ci manderanno dall’altro mondo.”

“Quindi tu vorresti farmi di credere di essere un mio antenato che si è comportato male nell’aldilà ed adesso è tornato sulla terra per aiutarmi?”

“Si certo! Lo sapevi che eri un tipo sveglio!”

“Altro che sveglio! Io qui sto proprio dormendo e so che è un sogno….accidenti a quella pasta ai maccheroni!”

“Ok se non mi credi crederai a questo!”

In un istante, Alberto, seduto sulla poltrona, si sentì trascinare via fortemente, come il lancio di uno sciattle sulla luna. Appena riaprì gli occhi si accorse di volare a mezz’aria sopra alle nuvole e da quella posizione riusciva a vedere il temporale che stava accadendo là sotto.

“Ma che cavolo sta succedendo? No! non può essere!”

“Visto? Hai capito che questa è realtà e non finzione o sogno?”

“Sono ancora un po’scettico…….. Ahia! Perché mi hai fatto un pizzicotto? Oddio! Allora vuol dire che te sei vero! Aiutoooooo!!!!!!!”

“Fermo stai zitto! Io sono venuto qui per aiutarti.”

“Allora per prima cosa riportami in camera mia!”

“Ah si scusa! Dimenticavo che te sei reale e se cadi ti sfracelli!”

In meno di un secondo Alberto ripiombò in casa, nella stessa posizione in cui l’aveva lasciata.

“Allora? Cosa vuoi da me?”

“Dobbiamo stringere un patto Alberto……Io ti aiuterò ad essere meno timido, a diventare estroverso ed avere un sacco di amici..insomma rialzerò un po’ la tua vita sociale e tu in cambio mi aiuterai a tornare nell’altro mondo seguendo le istruzioni che ci daranno. Ok?”

“No! Assolutamente no! Dovrei farti entrare nel mio corpo solo per questo? Scordatelo!”

Alberto cercò di scappare quando MascalzoneSimpa disse: “So che ti piace una certa Vanessa, non è vero?”

“E tu come fai a saperlo?”

“Io so tutto! No scherzo…era nella tua scheda sotto la dicitura “Modi per convincerlo a patteggiare”!”

“Ah… quindi tu potresti aiutarmi allora ad essere meno timido ed a riuscire a parlare con lei?”

“Certo è una promessa…anzi ti prometterò di più! Entro 60 giorni da oggi se lei non diventerà la tua ragazza ti lascerò andare e rimarrò un’anima punita per sempre! Affare fatto?”

“Affare fatto!”

“Adesso alzati e vai allo specchio”

Appena aperto lo specchio Alberto vide la sua immagine…ma non era la sua vera immagine. L’aspetto e il corpo erano i suoi ma in più l’immagine aveva un cappello e una collana a forma di fenice.

“Ma ci assomigliamo moltissimo!”

“E grazie testina! Ho preso le tue sembianze! Nel tuo corpo ci scambieremo…quando sarai tu al comando resterai come sei…quando ci sarò io sarà questo il tuo aspetto”

“Forte!”

“E adesso dì insieme a me: animus damnatus in corporis humanus!

“Animus damnatus in corporis humanus!”

In quel momento Alberto si sentì trapassare, come da un treno ad alta velocità che ti travolge ma riesci a stare fermo. Poi ad un tratto sentì una voce nella sua testa.

“Eccomi sono arrivato! Che inizi il divertimento!”

E Alberto immediatamente diventò d’un tratto felice e gioioso, sprezzante di ogni pericolo e soprattutto sicuro di se.

Adesso era proprio un MascalzoneSimpa.

PS = se avete perso l’introduzione dei personaggi e volete sapere un po’ di più su queste cronache: https://ilblogdelmascalzone.wordpress.com/category/le-cronache-del-mascalzone/

RESTATE SITONIZZATI!

Dal vostro blogghista MascalzoneSimpa

Creative Commons License




Le Cronache Del Mascalzone

16 01 2009

Finalmente è arrivato il momento di iniziare a narrarvi questa storia! Ma prima di tutto meglio un’introduzione che presenti i personaggi, in modo che qualsiasi visitatore possa riguardarla quando legge un nuovo capitolo del racconto.

Alberto/MascalzoneSimpa = il protagonista della storia, che ricordiamo non è un mio diario personale stravolto ma un racconto di pura fantasia. Il nostro caro amico, che in realtà si chiama Alberto, è un ragazzo come tutti gli altri: ha 16 anni, frequenta il liceo scientifico ed esce con gli amici. Finché al suo 16° compleanno non incontra sotto forma di anima un suo antenato: MascalzoneSimpa. Fermiamoci qui con le anticipazioni…altrimenti vi rovino la storia. Cmq Alberto è un ragazzo solare, intelligente, molto bravo a scuola ma totalmente negato con le ragazze e sempre perennemente timido. MascalzoneSimpa invece il contrario: ha mille amici, cambia ragazza ogni settimana e i professori lo rimproverano sempre……

Giovanni/Il Re Pagliaccio = Giovanni è un ragazzo del tutto diverso da Alberto. È molto estroverso, a scuola va malino , nonostante frequenti il liceo classico. Tutto questo perchè anche lui ha ritrovato il suo antenato, Il Re Pagliaccio che stipulerà con lui un accordo molto simile a quello di Alberto e di MascalzoneSimpa. Inoltre Il Re Pagliaccio è il migliore amico di MascalzoneSimpa, nonostante Alberto e Giovanni siano amici-nemici.

Vanessa = è la ragazza dei sogni di Alberto, nonché fidanzata di Giovanni. E già qui le cose si complicano……Vanessa non è la solita “ragazza cheerleader”, ma neanche la ragazzetta timida che si nasconde dietro ogni cosa. È una semplice ragazza simpatica, carina ed estroversa. Ma ke volete di più?XDXD

Giusy/Galaxy = stessa storia di Giovanni e Alberto anche lei ha scoperto una sua antenata, Galaxy. Ben presto diventerà la migliore amica di Alberto ed con lui formerà il trio MascalzoneSimpa – Il Re Pagliaccio – Galaxy, anche se continuerà ad odiare Giovanni…..

Simone = Il migliore amico di Alberto, esperto di computer e tecnologia appoggerà sempre il suo amico e sarà il primo a cui Alberto rivelerà l’essenza di MascalzoneSimpa…..

Lord Kreskon = un anima malvagia che passerà di corpo in corpo per raggiungere il suo scopo…ritornare in vita!

Tutte le anime hanno un obbiettivo comune: raggiungere la fenice argentea situata su un isola sconosciuta al centro del Pacifico. Arrivando ad essa una sola anima può ritornare in vita spezzando così l’incantesimo che la tiene prigioniera…..

Ne vedremo delle belle!

P.S. Saranno presenti anche altri personaggi minori all’interno della storia…che però verranno descritti successivamente….

Ke ve ne pare?

Creative Commons License




Sorry!

21 12 2008

Salve a tutti visitatori de “Il Blog Del Mascalzone”! Mi dispiace moltissimo per i ritardi e le assenze di molte rubriche nelle ultime 2 settimane. Il fatto è che, andando in una scuola come un Liceo Scientifico, spesso si viene caricati di compiti e non si riesce a fare altro. Ma non disperate (sie!! Sogna!!!XD) perché il blog tornerà attivo a breve! Infatti la sua definitiva “attivazione” avverrà a fine delle vacanze natalizie, ovvero il 7 Gennaio, con la rubrica “L’Angolo della Nena” (essa infatti è stata l’ultima effettiva rubrica dell’anno e sarà la prima con cui si ripartirà).

Ovviamente mi sono accorto che pubblicare ogni giorno qualcosa è molto difficile e spesso si cade nel banale. Quindi ho apportato delle modifiche alle rubriche:

Ø TG Mascalzone” e “ Mascalzone News” verranno definitivamente eliminate (anche perché riscontravano poco audience…XD)

Ø Resteranno le rubriche “L’Angolo della Nena”(sempre di mercoledì), “Spazio Alle Buffonate!” e “Ci Pensa ì Baglio!” (sempre alternandosi, che però cambieranno giorno: invece di venerdì vengono spostate a lunedì)

Ø Ciak si gira!” e “Top Of The Mascalzone” diventeranno invece delle sezioni, delle parti di “Diario di un Mascalzone” (il vecchio nome era The Calzo’s Life). Quest’ultimo, oltre a rimanere un mio diario personale, diventerà più riflessivo, più indagatore, più mascalzone…..(stile Angolo della Nena…). Top Of The Mascalzone sarà sempre presente nel Diario, mentre Ciak si gira verrà immessa nella rubrica solo se avrò visto un film recente nelle sale cinematografiche. Diario di un Mascalzone non avrà giorno fisso, ma si presenterà sempre ogni settimana.

Ø Infine abbiamo l’arrivo di una nuova rubrica, o per meglio dire di un racconto: “Le Cronache Del Mascalzone”!!!!!!! In questo racconto (che dal titolo sfotte un po’ tutte le cronache televisive e non che si sono create in questi ultimi anni), che è totalmente inventato, narrerò la storia di MascalzoneSimpa , il più intrepido dei mascalzoni, che sono un gruppo di persone ricercate con dei poteri soprannaturali. Non vi annuncio altro sennò vi anticipo troppo!

Ovviamente in questi giorni festivi pubblicherò gli auguri, non vi preoccupate, vi continuerò a rompere i coglioni anche durante le feste!XDXD

A Presto!

Dal vostro blogghista MascalzoneSimpa