Diario Di Un Mascalzone

1 03 2009

Bentornati a “Diario Di Un Mascalzone”! Parliamo oggi di un argomento che forse piacerà a molti: il cazzeggio, ovvero il dolce far niente. Il cazzeggio è un’arte, un’arte innata che tutti possiedono. Esistono vari tipi di cazzeggi: lo scialo, quando il cazzeggio si trasforma in serate passate sdraiati sul divano, il cazzeggio puro, serate passate a fare zapping alla tv o a navigare senza meta su Internet e infine il cazzeggio serio, quando si impegna tutto il giorno a battere un record mondiale (esempio rimbalzi di palline su racchette da tennis). In ogni caso il cazzeggio è sempre qualcosa di indispensabile e tutti l’abbiamo provato almeno una volta. Quando ad esempio un giorno miracoloso non abbiamo compiti per il giorno successivo e fuori viene giù un temporale, allora ecco che compare il nostro amico cazzeggio.

Meglio non far niente, che distruggere casa, non credete XD ?

The Calzo’s Life

Dopo una settimana di autentico scialo (da qui la mia decisione a spiegarvi cosa è il cazzeggio ma son sicuro che lo saprete meglio voi XD), me ne prospetta una veramente tosta. Devo dire che questa settimana mi ci voleva proprio, uno stacco ogni tanto bisogna farlo dalla caotica vita quotidiana. Dopo i primi 3 giorni di scialo assoluto, io insieme a dei miei amici siamo andati (avevamo già pagato e fatto la tesi) al concorso “I Colloqui Fiorentini”. Che palle! Non se ne poteva più!!! Il bello però era che non si andava a scuola perciò……comunque ammetto di essermi divertito molto, soprattutto con le gaffe del Baglio! XD

Top Of The Mascalzone

Kelly Clarkson – My Life Would Suck Without You: ritorna sulle scene musicali la prima American Idol. La sua nuova canzone devo dire che è molto allegra e divertente, come anche il video. Non appena l’ho sentita su MTV sono rimasto estasiato dal suo sound e dal suo beat. Una traccia che preannuncia un album gustoso!

Jordin Sparks – Tattoo: rimaniamo in tema di American Idol con la vincitrice della sesta edizione del programma. Tattoo è una ballata pop, sullo stile di No Air (il duetto tra Jordin Sparks e Chris Brown), che trasmette personalmente forti emozioni. A volte mi ispira speranza e fiducia, altre volte invece mi rattrista. L’unica cosa certa è che è una canzone che merita di essere ascoltata.

Pillola Del Passato:

Kelly Clarkson – A Moment Like This: non c’è due senza tre! Ecco un’altra song sempre inerente al tema American Idol. Precisamente è la canzone scritta appositamente per la vincitrice della prima edizione, Kelly Clarkson. Successivamente è stata fatta anche una cover da Leona Lewis, quando ha vinto X-Factor. Godetevi questa pillola del 2002!

RESTATE SITONIZZATI!

Dal vostro blogghista MascalzoneSimpa





L’Angolo della Nena

22 10 2008

Riecco il mio angolo, come ogni mercoledì. Oggi sarà ecologico!
Parlerò infatti di uno degli argomenti che dovrebbero avere più rilevanza, fra le notizie di tutti i giorni. Invece che venir diffuso solo ed esclusivamente sciocco e futile gossip in quantità spesso esagerata, dovrebbero anche essere trattate notizie più “urgenti”, se così le posso definire. Un esempio è, come ha scritto ieri il nostro Mascalzone nel suo TG, il rischio di estinzione che corrono moltissime specie animali e vegetali. Tutta colpa dell’inquinamento (piccola parentesi: è ciò che ho appena studiato a geografia, capita proprio a fagiolo XD).
Premetto una cosa: voglio solo esprimere la mia opinione, senza offendere nessuno. Non mi sembra giusto che tutti gli esseri viventi, noi compresi, debbano soffrire e faticare a vivere, a causa di un qualcosa che l’uomo ha scatenato. Chi siamo noi per mettere in pericolo l’esistenza degli altri? Chi siamo noi per rompere gli equilibri che esistono da sempre sulla Terra? Chi siamo noi per fare tutto quello che stiamo facendo? Eppure non ci diciamo sempre che il rispetto per gli altri è fondamentale? Allora perché ci comportiamo in modo tanto egoista e crudele? Il nostro pianeta è la nostra casa, la nostra vita, come possiamo ridurlo così? Lo stiamo distruggendo, ogni giorno di più. Arriveremo mai a una soluzione? Questo mi chiedo, sempre, tutte le volte che mi si presenta davanti una notizia sulle condizioni della Terra. Credo che l’unica via d’uscita sia collaborare. Tutti insieme. In fondo, non siamo un po’ tutti responsabili? Dovremmo accettare le nostre colpe e cercare di risolvere questi problemi, che sono davvero importantissimi, ma trattati così superficialmente!
Bene, con questa mia riflessione GENERALE (ripeto, non voglio offendere nessuno… dopotutto, sono anche io responsabile, non voglio certo giustificarmi o lavarmene le mani!) vi lascio.

Image Hosted by ImageShack.us

La natura a volte sembra crudele, ma è sempre misericordiosa con chi merita la sua misericordia.
_Gianni Padoan_

Image Hosted by ImageShack.us

Alla prossima!

Baci

Image Hosted by ImageShack.us Dalla Nena  Image Hosted by ImageShack.us

Creative Commons License