Spazio Alle Buffonate!

24 03 2009

Ben tornati, pajacci di tutto il globo. Sono tornato da poco da una lunga tourneè col Cirque De Solei, cui ho assistito personalmente da accanito fan…e adesso, a malincuore, torno da voi in questo pietoso e tanto sciocco spazio… beh, tagliamo qui tutto ciò di superfluo, passiamo al sodo, subito vi fornirò il nome del nuovo buffone incoronato..” and the winner is” (o sarà meglio parlare di “looser”? ) Cosimo, che si è aggiudicato a pieno onore il premio di supremo buffone dell’ultimo mese. E’ bastato poco, potrete pensare..ma in realtà quel poco che è partito dalla sua strana mentalità da clown ha portato ad uno scossone e degenero generale all’interno della comunità dei pagliacci. “Da oggi niente più pagliacci, l’era dei clown è finita” queste le sue testuali parole, pronunciate durante una piacevolissima cena al racchio in cui noi tutti, grandi buffoni, mangiavamo così a sbaffo tanto da non accorgersi lì per lì della gravità del suo enunciato. “Villani e bestie sostituiranno d’ora in poi le figure di clown, buffoni e pajacci”. e lì ci lasciò ancor più a diacci!!! Un mondo senza pagliacci sarebbe privo della sua essenza fondamentale, risulterebbe vuoto anche di un certo tipo di felicità che solo gli interpreti del circo possono infondere. Il Pagliaccio è come un maestro di vita per tutti noi, elemento imprescindibile dell’esistenza..e poi è del tutto priva di senno questa affermazione dell’ex ‘ncello cosimo, perchè lui stesso, con la sua pajacciaggine, è una viva testimonianza che il clown non smetterà mai di essere tale.
.
testo e musica di CESARE CREMONINI
.
SONO IL GUARDIANO DEL PARADISO
PER ME SI VA SOLTANTO SE SEI STATO BUONO
SONO IL PAGLIACCIO E TU IL BAMBINO
NEL CIRCO HO TUTTO
E VIVO SOLO DI QUEL CHE SONO
LA SERA QUANDO MI SCIOLGO IL TRUCCO
RISCOPRO CHE SONO UN PAGLIACCIO ANCHE SOTTO
.
MA IN FONDO IO STO BENE QUA
TRA LE MIE FACCE E LA MIA FALSITA
MA IN FONDO IO STO BENE QUA
TROVANDO IN QUEL CHE SONO
UN PO DI LIBERTA
.
OH NO! NON RIDERE PERCHE
LO SAI MEGLIO DI ME
CHE NON HO PIU VOGLIA PER RISPONDERTI
PERCHE SEI
SEI COME ME
.
SONO LA SFERA DI UN INDOVINO
NEI MIEI DISEGNI E’ SCRITTO E VEDO IL TUO FUTURO
SONO IL PAGLIACCIO E TU IL BAMBINO
FARO PAGARE CARO AD OGNI UOMO IL SUO SORRISO
LA SERA QUANDO MI SCIOLGO IL TRUCCO
RISCOPRO CHE SONO UN PAGLIACCIO ANCHE SOTTO
E SULLO SPECCHIO DEL CAMERINO
MI FACCIO DELLA STESSA DROGA PER CUI VIVO,
LA VANITA’
.
MA IN FONDO IO STO BENE QUA
TRA LE RETI DEL MIO CIRCO CHE NON VA
MA IN FONDO IO STO BENE QUA
TROVANDO IN QUEL CHE SONO
UN PO DI LIBERTA’
.
OH NO! NON RIDERE PERCHE
LO SAI MEGLIO DI ME
CHE NON HO PIU VOGLIA PER RISPONDERTI
PERCHE SEI,
SEI COME ME

.

Il vostro giullare ma dal cuore reale

Lord Craco





Spazio Alle Buffonate

23 02 2009

“Signore e Signori, buon divertimento.. che la pajacciata abbia inizio!”

Capita spesso al circo che, quando un’esibizione sia andata particolarmente bene e abbia riscosso così grande successo, il pubblico gridi a squarciagola “Bis, vogliamo il Bis”.. ecco, oggi avviene una casistica del genere, c’è un qualcosa che si ripete infatti.. un’incoronazione, per giunta!. Mi spiego meglio. Il vincitore del premio di buffone della settimana và ad un notissimo e per niente rispettabile pagliaccio che già l’aveva conquistato nel passato, determinando quindi la sua primissima doppietta nell’albo di questo spazio, massimi onori per questo!! Bravissimo… Bajo Pagliaccio!!! è lui. Un nome, una leggenda. Nomen-Omen: Pagliaccio 4 ever. “Strano, si sapeva…è troppo pajaccio” questo stareste certamente pensando.. e come darvi torto?!?!?!? E’ una continua buffonata vivente con quattro arti questo pagliaccio campigiano, mai è sazio di scemenze e di mettersi in mostra con lcunia suoi incomprensibili aspetti buffoneschi. Quelli di questa settimana: .A) dinannzi ad una biglietteria cerca di fare l’eroe tentando di anticipare del denaro a me stesso, medesimo, Lord Craco, affinchè le finanze, come a suo modo di evdere, si semplificassero…invece Bordello Assoluto, non c’erano abbastanza banconote da 5.. e lui stesso rischiava di prendersela in tasca da vero clown B) Nemmeno si ricordava ciò che aveva ordinato al ristorante cinese in compagnia di amici pajacci, tanto che, questi ultimi, pur involontariamente e senza che egli stesso se ne preoccupasse, gli rubarono un involtino primavera e dei Waston (skifose, vomitevoli cosine fritte) C) serie di battute veramente indecenti e tristi in macchina sotto l’orecchio vigile dei suoi genitori (addirittura a sfondo erotico) D) le sue INNUMEREVOLI E TIPICHE GIUSTIFICAZIONI, spesso d’una assurdità inconcepibile, ogni volta che gli viene detto qualcosa che danneggi la sua figura o che venga incolpato, colpito nell’orgoglio…

ps: sembra un essere dimmerda da come descritto, tuttavia gli si vole tutti un monte di bene al pajaccio bajo.. (minimo rispetto però!!!)

“Il clown in fin dei conti è quello che facciamo noi nella vita naturale. Allora, tu cammini per la strada prendi un palo in faccia, Bawn! Naturalmente tu prendi il palo non è che tu ridi, sarebbe il colmo, prima piangi, poi dopo forse dici che cavolo mi è successo, perché dipende come prendi il palo, se ti chiama qualcuno, in quel momento tu sei distratto, leggi il giornale, come a me è capitato, quindi fai ridere, scivoli su una pelle di banana, cosa molto antica, ma è più facile a Messina scivolare su una “merd” e arrivi con il culo per terra. Adesso stiamo ridendo, ma quando tu arrivi a terra non è che ridi tanto, ma c’è qualcuno che passa accanto: “Hee!Hee” che ride,- cretino!- Ma è normale che ride, perché sono le cadute. Allora sono delle cose che il pagliaccio in fin dei conti, ad esempio prende uno schiaffo scherzoso, anche se si dice gioco di mani gioco di villani, poi c’è quello brutto che ti dà una gran “tumpulata’nta faccia” (vigoroso schiaffo), i schiaffi finti, una pedata nel culo finta che fa ridere ma sono delle cose che quando prendi una pedata nel culo o uno schiaffo fanno male e quindi è strano. Il pagliaccio è strano, perché in fin dei conti fa ridere su delle cose brutte, cattive che fanno piangere. Quindi il pagliaccio è uno che è triste e alla fine , non per niente si deve truccare per essere non se stesso. Perché se era gioia, non c’era bisogno di truccarsi. Il trucco nasconde il pagliaccio, che fa ridere ma è triste»
Estratto da un’intervista di Eugenio Vanfiori a Gérard Foucaux (2006):


Il vostro giullare, ma dal cuore reale

Lord Craco





Spazio Alle Buffonate!

12 01 2009

il 2008 se n’è andato… ma il nostro spazio dei buffoni è solamente cominciato!Il A vostro malgrado vi terrà in compagnia ancora per un lungo tempo, finchè la stirpe dei clown non affonderà nel + buio degli abissi… Bando alle cose serie adesso, il primo grande pagliaccio che si aggiudica questa deliziosa contesa tra pretendenti non certo facili da superare in fatto di idiozia… è sicuramente Marco, altresì detto “il Pazzoide”!!! … e già il nome è tutto un programma!!! Il fatto che su msn tenga come avatar la foto di Silvio Berlusconi non è certo il miglior modo per approcciarsi nelle conversazioni col prossimo, tanto più che, pur mantenendo sempre lo status “in linea” non c’è mai e quindi non risponde categoricamente ad alcun tentativo di reperirlo .. impossibile inoltre dimenticare che nell’ultima adunata di pagliacci a cui sarebbe dovuto esser presente, è riuscito a perdere l’ultimo autobus disponibile per raggiungere il suo consueto gruppo di ‘ncelli 1 pò tutti allo sbando per la solita serata sabatina di buffonate. il fatto che si esprima poi di consuetudine urlando, gridando all’impazzata o comunque tenendo 1 tono di voce 1000 decibel volte superiore a quello normalmente usato dall’uomo non può certo che fare altro che aumentare le quotazioni di questo strano elemento. A volte losco (chiede somme di denaro in prestiso che promette di restituire…ma poi se ne dimentica negando il tutto), a volte variomane dalle grandi capacità (tratto molto raramente riscontrabile trai normali pajacci) egli è 1 elemento piuttosto pericoloso, 1 clown spesso impossibile da controllare nella sua irrefrenabilità impulsiva… meglio stargli lontano a volte, onde evitare anche risse e confronti fisici cui è particolarmente avvezzo.

Il vostro giullare ma dal cuore reale

Lord Craco

L’Universo è una perpetua pagliacciata, di cui sempre la mia corte verrà deliziata”





Spazio Alle Buffonate!

18 11 2008

Lo so, mi stavate aspettando già da qualche giorno ormai, chiedendovi che fine avesse fatto quel giullare che ogni venerdì dava spettacolo e seminava scompiglio con la sua rubrica… e vabè, lo ammetto… ho fatto ritardo, me ne ero scordato! si, vero, merito che mi venga dato di “grande pagliaccio”, “buffone demente”.. ma io questo potrei dirlo anche riferito ad altra gente, sapete?!?! mi spiego meglio… il buffone che verrà eletto x questa settimana da Lord Craco, me medesimo, è un grande esperto di ritardi!!! Pensate che sabato sera si è presentato ad 1 festino di ‘ncelli con più di un’ora di ritardo e rimanendo a far baldoria e pagliacciate solamente x 1 mezz’oretta scarsa!! “ma che pagliaccio è”? vi domanderete voi – ne sono certo-..IL BUFFONE DELLA SETTIMANA E’….. E’ PAGLIACCIO COSIMO l’individuo in considerazione, anzi, dovrei meglio dire “il neo re dei pagliacci” addirittura! si, perchè era proprio questa incoronazione il fine del suo ritardo, e lui, pienamente cosciente di ciò, par veramente felice adesso come realizzatosi in 1 impresa veramente ardua, quella di diventare il più pagliaccio in carica nonchè buffone della settimana. E se pensate che 1 motivazione non può essere sufficiente x l’attribuzione a qualcuno di questo bellissimo titolo.. beh, allora… vi aggiungo che si è anche presentato alla reggia di Lord Craco, un pomeriggio durante il mio momento pisolino, con 1 scintillante e coloratissimo cappello da giullare!!!

Il vostro giullare, ma dal cuore reale

Lord Craco





Spazio alle Buffonate!

31 10 2008

ogni 2 venerdì c’è molta pagliacciata nel vostro pc, ogni volta che arriva Lord Craco preparatevi ad 1 momento di sbraco!

eccoci eccoci, ansiosi di conoscere il nuovo buffone di quest’ultima settimana? beh, magari anche no…ma ve lo dirò lo stesso..

Forse non ve lo immaginereste, probabilmente pensereste ai soliti giullari che scatenano degenero o sguazzano anche in modo “passivo” nel marasma…ma oggi no, proprio no, si tratta di 1 elemento che il degenero attorno a sè se lo crea con le sue mani, con il suo spiccato senso del disordine e col riso stampato indelebilmente sul suo volto. Il più buffone della setttimana è dunque: Pietro ” l’ Incontrollabile” !!!!!! eh si, proprio lui..quello che non si ferma mai, nemmeno se lo minacci delle più incredibili torture, neppure se gli intimi disperatamente di cessare con le sue pagliacciate. Mi è bastato semplicemente ammirarlo x pochissimo tempo in questi giorni, con la sua naturalezza di comportamento, col suo innato gusto del piacere nello scatenare situazioni dove il caos regna sovrano, nella + irrefrenabile riluttanza di fermarsi.. insomma, non avevo altra scelta che eleggerlo. Gettare le fish quà e là durante 1 partita di poker, fuori dal tavolo, simulando 1 partita di subuteo non vi sembra 1 motivo ragionvole? e per di più interrompere questa “partita di poker” portando sul tavolo di gioco la macchina x cucire?

e pensare che questa settimana non è assolutamente finita, mancano ancora 3 giorni, nei quali, se l’incontrollabile si lascerà prendere dal suo istinto, potrebbe seminare ancora più distruzione che mai…

Il vostro giullare, ma dal cuore reale

Lord Craco





Spazio Alle Buffonate!

17 10 2008

blinn, blinn, blinn….il suono delle palline del mio cappello preannuncia il mio arrivo… Eccomi! Lord Craco, giullare di corte…

“Bando alle pagliacciate adesso!” “eh eh, come no…-penserete voi- qui tutto è solo 1 buffonata”, e come darvi torto, amici tutti 1 po’ ‘ncelli… (‘ncelli = buffoncelli)

Stando alle circostanze…c’è l’elezione del buffone della settimana, si si, proprio così. Lungo tempo passato al circo, ai banchetti e a varie rassegne e cortei con individui alquanto sospetti mi hanno finalmente portato ad individuare il prescelto x questo premio al limite tra l’ AMBITO e il TEMUTO, a seconda dei modi di vedere la vita………. Senza dubbio il più buffone di questa settimana appena trascorsa è….il LODOVISI, non c’è proprio storia…

Questo assurdo elemento generalmente classifica se stesso come nella categoria dei gran ministri di giudizio dei buffoni…ma stavolta è stato proprio lui stesso, medesimo, il grande pagliaccio!!! e adesso le spiegazioni: I fatti da narrare ci riportano a sabato scorso, quando tanti pagliacci di stirpe erano riuniti x festeggiare il compleanno di 1 illustre buffoncello…ed ecco là che il Lodovisi inizia a fare il pagliaccio al bowling, il buffone al ristorante ed infine, il vero giullare in 1 lunga tiritera storico-psicologica-morale nei confronti del ‘ncello Cosimo: addirittura x giustificare alcuni suoi comportamenti da pagliaccio, il buffone della settimana ha fatto degli inconcepibili collegamenti con la storia delle guerre mondiali! ed il giorno seguente si era addirittura scordato quando sarebbe dovuto partire x l’Egitto! prima fissa con gli amici un’uscita…poi vien fuori, all’ultimo momento, che non aveva nemmeno 5 minuti perché doveva mettersi in viaggio! insomma, che grande pagliaccio….

ehm… a dir la verità sarebbe stato 1 altro il vero buffone della settimana…uno che di pagliacciate ne ha fatte molte di più del Lodovisi nell’arco di questi sette giorni di circo per lui…beh, me ne ero scordato ! meglio lasciare l’identità di questo gran buffone solamente ignota, spazio a voi immaginarla…chissà, magari è proprio la persona accanto a te in questo momento!”

Il vostro giullare, ma dal cuore reale

Lord Craco





Spazio alle Buffonate!

3 10 2008

Potrei tranquillamente esordire con un “Benvenuti al circo”, ma ritengo più di classe non dar alcuna presentazione nè saluto di apertura…ai veri buffoni bastano certi segni caratteristici…fate finta di sentir tentinnare le palline del mio cappello da giullare, questo è il modo in cui preferisco fare la mia entarta in scena…

Deve essere proprio una pagliacciata al 100 % , ed io sarò il vostro giullare che vi guiderà nel mondo delle buffonate…

Quel che più mi preme in questo esordio è specifiacre la mai concezione del protagonista del nostro viaggio, del carattere che io stesso ho, col quale mi presento e che mai rinnegherò…di quel modo di vivere la vita di cui tutti quelli introdotti in questo spazio dispongono in modo + che autorevole….

« Un giullare è un essere multiplo; è un musico, un poeta, un attore, un saltimbanco; è una sorta di addetto ai piaceri alla corte del re e principi; è un vagabondo che vaga per le strade e dà spettacolo nei villaggi; è il suonatore di ghironda che, a ogni tappa, canta le canzoni di gesta ai pellegrini; è il ciarlatano che diverte la folla agli incroci delle strade; è l’autore e l’attore degli spettacoli che si danno i giorni di festa all’uscita dalla chiesa; è il conduttore delle danze che fa ballare la gioventù; è il cantimpanca [cantastorie]; è il suonatore di tromba che scandisce la marcia delle processioni; è l’affabulatore, il cantore che rallegra festini, nozze, veglie; è il cavallerizzo che volteggia sui cavalli; l’acrobata che danza sulle mani, che fa giochi coi coltelli, che attraversa i cerchi di corsa, che mangia il fuoco, che fa il contorsionista; il saltimbanco sbruffone e imitatore; il buffone che fa lo scemo e che dice scempiaggini; il giullare è tutto ciò e altro ancora. » (E.Faral)

Il vostro giullare, ma dal cuore reale

Lord Craco