Le Cronache Del Mascalzone

19 02 2009

Capitolo 2

Premessa: le parole sottolineate sono dette dal MascalzoneSimpa per dividerle da quelle di Alberto.

Mercoledì Mattina.

“Dimmi una cosa Mascalzone……cosa hai fatto per essere esiliato in questo mondo?” Chiese curiosamente Alberto.

Bhè…ecco devi sapere che nell’aldilà ci sono delle regole e queste regole ti impediscono di creare turbini vorticosi soltanto per far spaventare delle persone….”

“E te ti sei spinto fino a ciò?”

“Ma che scherzi?!”

“Ah menomale…”

“Io ho fatto molto di peggio! Ho fatto uno scherzo terribile insieme ad un mio amico al sommo capo…ho trasformato tutta la sua famiglia in rane ballerine ed ho allestito uno spettacolo a Deus Star, il nostro Brodway e diciamo che lui non l’ha presa proprio bene……”

“Mah….chi può biasimarli…ehi aspetta! Ma quindi questo vuol dire che altre anime sono state esiliate qui sulla terra!”

“Si certo siamo stati in quattro ad essere esiliati: Io, Il Re Pagliaccio ovvero il mio complice e migliore amico, Lord Kreskon perché accusato di voler spodestare il sommo capo e Galaxy, la sua nipote, punita per essere l’assistente di Kreskon….”

“Ah ma quindi poi potremmo collaborare con queste altre persone?”

“No assolutamente no. Perlomeno non nelle missioni finali che ci affideranno perché solo un anima potrà ritornare nell’altro mondo…….”

“ehi! Ma che ore sono? Le otto e cinque?!!!!Ma siamo in mega-ritardissimo per scuola!”

“Tranki ci penso io, tu fammi controllare il corpo”

In un battito d’occhio Alberto si ritrovò al cancello della scuola, ma lasciò comunque controllare il corpo a MascalzoneSimpa per godersi la giornata in pace. Mentre il ragazzo entra in classe gli viene incontro un altro ragazzo dai capelli bruni corti, un po’ robusto e con gli occhiali.

“Ciao Alberto!”

“Ehi ciccio! Il tipo qua cerca te!” disse MascalzoneSimpa ad Alberto

“Tranquillo è Simone il mio migliore amico”

“Si vede che hai tante cose da imparare…”

“Ehi! Smettila e salutalo!”

“Ciao Simone!”

“Come mai questo repentino cambio di look?”

“Bhè sai io sono figo e gli altri non lo potevano vedere ma adesso si!”

“Che modesto!”-disse Alberto

“E che fine ha fatto il mio migliore amico nonchè secchione della classe?”

“Oggi ho preso un giorno di sciopero…”

“Ragazzi mettetevi seduti! Su avanti!” – disse la professoressa di lettere. Era una signora di mezza età, bionda, con porri che uscivano da ogni angolo della faccia e con un ghigno malefico che non presagiva niente di buono.

“Adesso fanno delle torture a scuola????”

“Ma no! lei è la professoressa Tanzoni, meglio conosciuta con il nome di Grazioso Opossum…”

Direi che siete stati anche troppo gentili ad affibbiarle quel nome…..in ogni caso: Buongiorno Grazioso Opossum!”

“MascalzoneSimpa! Mi metti nei guai!”

“Come hai osato chiamarmi Luccaioli Alberto? Bhè…sai che ti dico oggi interrogo a letteratura! Vieni vieni Luccaioli!”

“Ma cosa hai combinato????? Adesso mi tocca prendere possesso del corpo per l’interrogazione e ieri non ho studiato niente dato che sei arrivato tu!”

“Tranquillo ci penso io!”

Dopo una straziante interrogazione terminata con un bel 4 e mezzo il Mascalzone torna al banco soddisfatto….

“Ma perché sei felice? Abbiamo preso 4 e mezzo!”

“è già meglio di 3 non credi?”

“Effettivamente…….speriamo che questa giornata non degeneri…”

Fortunatamente la giornata di Alberto e MascalzoneSimpa non si complicò ulteriormente se non per qualche richiamo da parte dei professori dato che il Mascalzone chiacchierava in continuazione…..

Dopo il suono dell’ultima campanella Alberto, ripreso possesso del suo corpo dopo essere andato in bagno va incontro a Simone che lo stava aspettando.

“Ehi Alberto! Che strano giorno oggi èh? Diciamo che ti sei preso un giorno di pausa e hai fatto proprio bene! Ah..oggi vieni comunque da me vero?”

“Certo e preparati a sentire una grandissima notizia….”

“Ok a dopo!Ciao!

“Ma che ti è saltato in mente?? Non puoi rivelargli di me! A nessuno può rivelarmi!”

“Ma perché? Ci si può fidare di Simone! Lui è il mio migliore amico!”

“Per ora è meglio lasciarlo all’oscuro di tutto…credimi…..”

“Ok ma non resisterò per molto…..”

Appena arrivati a casa Alberto vede una lettera sul comodino. Non appena la apre esce fuori una specie di ologramma dal quale esce uno strano oggetto argenteo simile ad un drago.

“Questa è la Fenice Argentea situata in una grotta dell’isola Tiki El Bom Bom ,lo so non abbiamo trovato nessun nome migliore…..comunque l’isola che si trova al centro dell’Oceano Pacifico si erigerà soltanto quando noi della commissione avremo deciso che ogni anima ha aiutato il proprio discendente….quindi per la prima parte le tre anime non del tutto malvagie ovvero te il Re Pagliaccio e Galaxy dovete collaborare contro Kreskon che si è già ribellato e passa di corpo in corpo seminando panico e terrore…la sua prima vittima è una certa professoressa Tanzoni..vi voglio all’opera immediatamente…recatevi subito al quartiere generale…”

“Sarebbe?”dissero all’unisono MascalzoneSimpa e Alberto.

“La paninoteca di Gianni.Passo e chiudo.”

“Ah capito! Visto dopo un quattro e mezzo bisogna menarla!”

“Su dai non scherzare…ehi ma adesso devo dare buca a Simone! Vabbè è la prima volta spero che capirà…….”

Dopo aver disdetto l’incontro con Simone, Alberto si preparò per l’imminente missione.

“Ma come facciamo a combattere? Io sono una frana!”

“Infatti te mi servi solo alla fine. Io combatterò il duello e poi quando sarà il momento tu riacquisterai il corpo e pronuncerai la formula magica Magnus Exilius per animum malvagium!”

“Davero?”

“No! Stavo scherzando..non ho idea di come fare..ma adesso andiamo!”

Cosa accadrà ai nostri personaggi? Scopritelo nel prossimo capitolo!

Creative Commons License
Annunci




Diario Di Un Mascalzone

8 02 2009

Salve a tutti! Oggi parliamo della timidezza. Io personalmente ammetto di essere un gradissimo timidone: infatti, quando esco con i miei amici al cinema e si vedono un gruppeto di ragazze, gli altri cominciano ad attaccare bottone tranquillamente, mentre io no. A me piace come sono, ma questa parte del mio carattere proprio non la sopporto. In fondo credo che la timidezza non sia altro che la paura di non essere accettati. Si esatto, la paura di non essere accettati. Il che, se ci penso razionalmente è stupido. Mi dico infatti;” Se gli piaccio benissimo, se non gli piaccio mica cambia niente: innanzitutto le ho appena conosciute e poi ci perdano loro mica io.” Certo detta così sembra che io non sia affatto modesto, ma questo vale per ogni persona. Tutti siamo speciali, ognuno di noi. Certo che però il mondo in cui viviamo, in cui la televisione ci propone sempre dei nuovi “idoli”, non ci aiuta affatto. Che poi se uno va ancora più a fondo dovrebbe dire: “Ma che hanno più di me? Quelli dei reality proprio nulla, gli attori o i cantanti hanno una cosa in più di me ma anche a me riesce sicuramente qualcosa che a loro non riesce.” Adesso, per concludere altrimenti batto i record storici di lunghezza del mio blog XD, ho capito che la timidezza fa bene perché è una parte del carattere di ognuno, ma non è assolutamente necessaria perché ognuno è speciale e merita di avere accanto delle persone a cui piace.

The Calzo’s Life

Il nostro disperato progetto di una festa non sembra tanto lontano! La stanza è già stata prenotata, dobbiamo chiamare in questi giorni l’enel e poi scrivere la lista completa di persone che vengono. Dai mica male! Ci reputavamo tutti abbastanza un po’ “allocchi” diciamo, ma invece messi tutti insieme formiamo un bel team!

Ricordatevi questa data: 21 Febbraio e la festa iniziò!

Top Of The Mascalzone

Oggi, dato che sono a corto di tempo vi propongo solo 2 canzoni: una nuova e una pillola del passato.

Laura Pausini feat. James Blunt – Primavera In Anticipo: Ecco il nuovo singolo della Pausini. Singolo che vede la collaborazione del cantante internazionale James Blunt ( famoso per You Are Beautiful). La traccia è abbastanza orecchiabile, molto in stile Laura Pausini, ma è ottima nei giorni piovosi quando, mentre la ascolti, guardi dalla finestra che la pioggia scende giù. Per vedere il video clicca qui.

Pillola Del Passato:

Eiffel 65 – Una Notte o Forse Mai Più: Chi se la ricorda questa canzone? Ma dai i famosi Eiffel 65!!!! Chiunque penso l’abbia sentita! È una canzone tra il dance e il pop, ma è veramente carina! Ha degli effetti elettronici che te la fanno subito entrare in testa! “Come vedi siamo qui, chi l’avrebbe detto maiiiiii……….” Per ascoltare la canzone clicca qui.

Ciak si Gira!

Oggi recensisco The Horsemen, un film thriller-horror che ho visto questo sabato. Il film, nelle sale cinematografiche dal 6 Febbraio, è un mix di mistero e tortura. Sembra una specie di Codice Da Vinci mischiato a Saw, un mix veramente micidiale! Nel suo complesso il film è abbastanza coinvolgente e non manca di colpi di scena, ma le scene eccessivamente crude sono veramente uno spreco dato che non erano assolutamente necessarie. Per quanto riguarda l’interpretazione degli attori è da ricordare solo quella del protagonista, Dennis Quaid, e della crudelissima Ziyi Zhang, una dei quattro cavalieri dell’Apocalisse che ha saputo ben recitare la sua parte malefica.

Voto:6

Vedi trailer

Alla prossima!

Dal vostro blogghista MascalzoneSimpa





Spazio Alle Buffonate

26 01 2009

Ciao Cari buffoni… anzi, Addio!

…e ora son sicuro che vi diaccio! Oggi questo celeberrimo spazio delle buffonate deve essere suddiviso per la prima volta, nella sua seppur giovane esistenza, tra due personalità che pur compiendo molte e alquanto imponenti pajacciate in questa settimana non sono riuscite a prendere il sopravvento l’una sull’altra. Primo pajaccio presentato: Il Lodovisi.. non certo alla sua prima incoronazione questo argutissimo Nè, famoso per la sua irrefrenabile smania di portare a raduno i suoi cari amici ‘ncelli e per scatenare marasma contro sultani, gran visir e qualsivoglia personalità di spicco nel mondo del circo… Secondo pajaccio (non certo secondo in quanto a pajacciaggine però!!): I’ Chiesa… Il nome potrebbe alquanto poter risulatre d’inganno…perchè non è un ragazzo calmo, tranquillo, serio o educato.. “di chiesa” insomma… è più un membro di una compagnia circense, ecco… Dalle idee spesso improponibili, con una concezione di un mondo fatto ad immagine e somiglianza di una console Wii, si dimostra spesso in atteggiamenti inequivocabili da pajaccio… dunque è un trono per due vincitori, un cappello per due giullari, un onore…per due disonorabili!!!

“Il buffone medioevale trascende i confini della commedia e della tragedia: egli, nella parodia, può essere comico nella tragedia e tragico nella commedia. Non ha confini di categoria umana perché non è umano. Egli proviene dal mistero, dalla notte. Il suo compito è quello di parodiare tutta la società che lo ha emarginato, evidenziando le assurdità che la caratterizzano. “I buffoni parlano sostanzialmente della dimensione sociale dei rapporti umani per denunciarne l’assurdità. Parlano pure del potere e della sua gerarchia, rovesciandone i valori.[…..] In realtà i buffoni funzionano sul rovesciamento dei poteri: il più idiota comanda.[…..] I buffoni non sono solitari, ma vivono in bande, e tra di essi c’è grande complicità, con un capo che li dirige.”

JACQUES LECOQ, Il corpo poetico

Il vostro giullare ma dal cuore reale

Lord Caco





Le Cronache Del Mascalzone

16 01 2009

Finalmente è arrivato il momento di iniziare a narrarvi questa storia! Ma prima di tutto meglio un’introduzione che presenti i personaggi, in modo che qualsiasi visitatore possa riguardarla quando legge un nuovo capitolo del racconto.

Alberto/MascalzoneSimpa = il protagonista della storia, che ricordiamo non è un mio diario personale stravolto ma un racconto di pura fantasia. Il nostro caro amico, che in realtà si chiama Alberto, è un ragazzo come tutti gli altri: ha 16 anni, frequenta il liceo scientifico ed esce con gli amici. Finché al suo 16° compleanno non incontra sotto forma di anima un suo antenato: MascalzoneSimpa. Fermiamoci qui con le anticipazioni…altrimenti vi rovino la storia. Cmq Alberto è un ragazzo solare, intelligente, molto bravo a scuola ma totalmente negato con le ragazze e sempre perennemente timido. MascalzoneSimpa invece il contrario: ha mille amici, cambia ragazza ogni settimana e i professori lo rimproverano sempre……

Giovanni/Il Re Pagliaccio = Giovanni è un ragazzo del tutto diverso da Alberto. È molto estroverso, a scuola va malino , nonostante frequenti il liceo classico. Tutto questo perchè anche lui ha ritrovato il suo antenato, Il Re Pagliaccio che stipulerà con lui un accordo molto simile a quello di Alberto e di MascalzoneSimpa. Inoltre Il Re Pagliaccio è il migliore amico di MascalzoneSimpa, nonostante Alberto e Giovanni siano amici-nemici.

Vanessa = è la ragazza dei sogni di Alberto, nonché fidanzata di Giovanni. E già qui le cose si complicano……Vanessa non è la solita “ragazza cheerleader”, ma neanche la ragazzetta timida che si nasconde dietro ogni cosa. È una semplice ragazza simpatica, carina ed estroversa. Ma ke volete di più?XDXD

Giusy/Galaxy = stessa storia di Giovanni e Alberto anche lei ha scoperto una sua antenata, Galaxy. Ben presto diventerà la migliore amica di Alberto ed con lui formerà il trio MascalzoneSimpa – Il Re Pagliaccio – Galaxy, anche se continuerà ad odiare Giovanni…..

Simone = Il migliore amico di Alberto, esperto di computer e tecnologia appoggerà sempre il suo amico e sarà il primo a cui Alberto rivelerà l’essenza di MascalzoneSimpa…..

Lord Kreskon = un anima malvagia che passerà di corpo in corpo per raggiungere il suo scopo…ritornare in vita!

Tutte le anime hanno un obbiettivo comune: raggiungere la fenice argentea situata su un isola sconosciuta al centro del Pacifico. Arrivando ad essa una sola anima può ritornare in vita spezzando così l’incantesimo che la tiene prigioniera…..

Ne vedremo delle belle!

P.S. Saranno presenti anche altri personaggi minori all’interno della storia…che però verranno descritti successivamente….

Ke ve ne pare?

Creative Commons License




The Calzo’s Life

18 10 2008

Eccoci di nuovo a The Calzo’s Life. Scusate per il ritardo ma ho avuto qualche problema tecnico(computer occupato da mio fratello!XD). Questa settimana è successo un evento molto importante: OCCUPAZIONE a scuola! Ebbene sì, come è già successo in altre scuole, anche il Liceo Scientifico Agnoletti di Campi Bisenzio ha occupato (x la prima volta)! Secondo me ha fatto benissimo e non lo dico solo perché si salta ore di scuola, ma lo dico perché la riforma Gelmini ha proprio stravolto l’istruzione italiana. Già la scuola italiana non era tra le migliori e cosa decidono di fare? Tagliare i fondi! Così è ancora peggio! Così non lo risolvi il problema, lo aggravi! Il colpo più forte l’hanno preso le Università, le quali la maggior parte ha molti debiti. Quindi la conseguenza immediata è la privatizzazione delle Università. Per “fortuna” non è ancora legge, bensì decreto legge, che deve essere approvato entro 60 giorni dalla sua pubblicazione. Infatti l’obbiettivo dell’opposizione è far scadere il tempo. Speriamo proprio ci riescano, perché quelli che vanno al liceo, come me, è obbligatorio che vadano alla Università, ma diventando private queste vengono a costare di più e non tutti se le possono permettere! Alcuni si sono auto-scusati dicendo che per i più bravi ci saranno delle borse di studio, ma anche quelli meno bravi devono avere il diritto di poter frequentare le università!

Oggi infatti in molte piazze italiane sono state organizzate delle manifestazioni (nei miei quartieri a Sesto Fiorentino e a Firenze). Anche martedì si replicheranno con la speranza di creare un movimento collettivo che coinvolga molte persone. E ci stanno riuscendo! Molti non sono d’accordo con la riforma Gelmini, quindi il governo deve capire di aver preso un abbaglio e deve immediatamente eliminare questo decreto legge! Ne và del nostro futuro!

Dopo questo mio “salmone” contro la riforma Gelmini ritorno a notizie più “personali” dicendovi che forse ho trovato un nuovo sport! Infatti guarderò cosa ha da propormi l’Accademia di Danza di Hidron (per chi non lo sapesse l’Hidron è un centro benessere, piscina, palestra a Campi Bisenzio àhttp://www.hidron.it/showPage.php?template=home&id=101) .

Bene penso di avervi rotto i cosiddetti abbastanza per oggi! Alla prossima!

Gazzenda’s Pills

Ping Pong da Banko

(giochi antisbadiglio per preservare l’integrità dello studente durante l’eccitante lezione di inglese)

Numero di giocatori: 2

Dove: in classe

Quando: durante la lezione di inglese

Cosa serve: 2 penne. Una per giocatore

Come funziona:

Il gioco è molto semplice. Ogni giocatore non deve fare altro che starsene seduto al suo banco. Il gioco consiste nel ricreare il tipico rumore del ping pong (tac….tac…) con l’aiuto della penna battuta sul banco. Si decide chi comincia con il classico pari e dispari. Il primo batte la sua penna sul banco:tac! Ora sta al secondo, che per rispondere deve battere anch’egli la sua penna sul banco:tac! E cosi via. Tutto questo nel silenzio della classe durante la spiegazione del prof. Quando il prof interrompe la lezione per chiedere silenzio o lamentandosi del rumore assegna un punto. A chi? È come se l’ultimo giocatore avesse sbagliato a battere la penna sul banco. Il punto và perciò all’altro giocatore. Scegliete attentamente il momento in cui battere la penna, in modo che il prof non vi becchi.

Regole Particolari:

Ø Ogni giocatore ha un massimo di 10 secondi x rispondere all’avversario col suo tac. Altrimenti regala il punto all’altro.

Ø Si arriva a 11 o a 21, come nel ping pong classico

Ø Dopo ogni punto, rigioca chi ha ricevuto il punto.

Penitenza x lo sconfitto:

Baciare il/la bidella/o a tradimento con la scusa di vedere se ha un bruscolino in un occhio.

RESTATE SITONIZZATI!

Dal vostro blogghista MascalzoneSimpa





Ciak si gira!

13 10 2008

Nuovo giorno nuovo film! E dato che in Mascalzone News si era parlato di Halle Berry oggi voglio proporvi proprio Catwoman, che è andato in onda su Italia Uno domenica sera. Il film parla appunto dell’eroina più sexy del mondo. Infatti, non a caso, è stata scelta proprio Halle Berry per interpretare la donna-gatto. La parte gli sta a pennello e la sua interpretazione è fantastica (e molto sexy!XD). Magari le scene d’azione sono state troppo computerizzate come anche i movimenti di Catwoman, ma tutto sommato è un bel film che, nonostante non abbia avuto molto successo, merita di essere visto. Quindi se dovete noleggiare un film e non sapete che prendere io vi consiglio vivamente Catwoman!

Voto:7+

Alla prossima!
Dal vostro blogghista MascalzoneSimpa





Esisti Davvero?

10 10 2008

VI SIETE MAI CHIESTI SE ESISTETE DAVVERO? CON QUESTO TEST TOGLIETERE QUALSIASI DUBBIO!!!

1 Vi siete appena svegliati; notate che:

  1. Vi ritrovate nella vostra stanza senza nulla di particolare ma sentite uno strano e continuo bip..
  2. La città è invasa dal crimine e dalla corruzione e ci vorrebbe qualcuno che cambiasse le cose
  3. Dopo una arguta freddura il vostro coinquilino cade a terra con grandi risate di sottofondo
  4. Piove di nuovo cazzo!

2 State andando a lavoro/scuola cioè:

  1. Un normale lavoro/scuola che necessita di una macchina particolare e/o di un computer
  2. Un lavoro/scuola che non da nell’occhio e non ti fa esprimere a pieno le tue capacità
  3. In un posto molto affollato dove si fanno un mucchio di battute simpatiche
  4. Un qualunque lavoro sottopagato/scuola

3 A pranzo succede un imprevisto:

  1. Ti sembra di sentire qualcosa di strano ma tutti fanno finta di nulla
  2. Il panino di oggi ti fa sentire molto strano
  3. Ad un tuo collega è successo un fatto esilarante che ti racconta subito
  4. Trovi una mosca nella minestra

4 Come descriveresti il tuo rapporto con gli altri:

  1. Sono molto riservato come tutti quelli attorno a me
  2. Tutti mi sfottono continuamente perché a quarant’anni vivo con la mamma
  3. Scherzoso e pacifico con alcuni, di sfida con altri
  4. Dipende da che squadra tifano

5 Come ti vesti di solito:

  1. Giacca e cravatta
  2. Calzoni della tuta e maglia di spiderman
  3. Jeans e t-shirt con una scritta divertente
  4. Mutande e canottiera

6 Siete in bagno a defecare. Una volta finito vi accorgete che:

  1. In realtà non avete fatto nulla
  2. Il vostro prodotto è di un verde fluorescente
  3. C’era la finestra aperta e un gruppo di tedeschi in gita se ne è accorto
  4. È finita la carta igienica!!! ops lo sgabuzzino pieno di rotoli presi in offerta al lidl è proprio dall’altra parte della casa!

7 Il rapporto con le donne/gli uomini è:

  1. Puramente professionale se si tratta di colleghe/i oppure di indifferenza reciproca
  2. Totalmente inesistente
  3. A tratti divertente, a tratti imbarazzante
  4. A pagamento

8 I vostri sogni più frequenti riguardano:

  1. I computer
  2. Il Fantasy
  3. Le barzellette
  4. Il sesso

9 Alla TV trasmettono di più:

  1. Telegiornali
  2. Serie tv
  3. Sitcom
  4. Porno Albanesi

10 Quando vai a letto pensi a:

  1. Tecnologie varie
  2. Come sarebbe bello vendicarsi dei torti subiti
  3. Come far divertire gli altri
  4. Penso??

Maggioranza di 1: Vivete in un mondo irreale comandato dalle macchine. Presto spegni il computer!!!

Maggioranza di 2: Siete il frutto dell’immaginazione di un chissà quale sfigato fissato col fantasy o con i supereroi. La cosa migliore da fare è uccidersi prima di ritrovarsi protagonista di un Final Fantasy

Maggioranza di 3: In realtà siete gli attori di un reality/telefilm a sfondo comico. Non vi preoccupate; tra qualche anno sarete dei panzoni alcolizzati sposati con una sexy casalinga

Maggioranza di 4: Sai bene di vivere nel mondo reale e che non ti accadrà mai nulla di straordinario quindi tanto vale essere cattolici… Se avete voglia di andare in chiesa. Altrimenti perché non fare il kamikaze?

(Da Nonciclopedia)