Spazio alle Buffonate!

3 10 2008

Potrei tranquillamente esordire con un “Benvenuti al circo”, ma ritengo più di classe non dar alcuna presentazione nè saluto di apertura…ai veri buffoni bastano certi segni caratteristici…fate finta di sentir tentinnare le palline del mio cappello da giullare, questo è il modo in cui preferisco fare la mia entarta in scena…

Deve essere proprio una pagliacciata al 100 % , ed io sarò il vostro giullare che vi guiderà nel mondo delle buffonate…

Quel che più mi preme in questo esordio è specifiacre la mai concezione del protagonista del nostro viaggio, del carattere che io stesso ho, col quale mi presento e che mai rinnegherò…di quel modo di vivere la vita di cui tutti quelli introdotti in questo spazio dispongono in modo + che autorevole….

« Un giullare è un essere multiplo; è un musico, un poeta, un attore, un saltimbanco; è una sorta di addetto ai piaceri alla corte del re e principi; è un vagabondo che vaga per le strade e dà spettacolo nei villaggi; è il suonatore di ghironda che, a ogni tappa, canta le canzoni di gesta ai pellegrini; è il ciarlatano che diverte la folla agli incroci delle strade; è l’autore e l’attore degli spettacoli che si danno i giorni di festa all’uscita dalla chiesa; è il conduttore delle danze che fa ballare la gioventù; è il cantimpanca [cantastorie]; è il suonatore di tromba che scandisce la marcia delle processioni; è l’affabulatore, il cantore che rallegra festini, nozze, veglie; è il cavallerizzo che volteggia sui cavalli; l’acrobata che danza sulle mani, che fa giochi coi coltelli, che attraversa i cerchi di corsa, che mangia il fuoco, che fa il contorsionista; il saltimbanco sbruffone e imitatore; il buffone che fa lo scemo e che dice scempiaggini; il giullare è tutto ciò e altro ancora. » (E.Faral)

Il vostro giullare, ma dal cuore reale

Lord Craco